Ristrutturazione della Diga di Pian Sapeio / Italia

La diga a volte multiple costruita negli anni  1921–1926 presentava notevoli segni di invecchiamento e secondo le nuove prescrizioni normative la sua sicurezza contro azioni sismiche non era più soddisfaciente. L'opera è perciò stata trasformata in una diga a gravità, riempiendo i vani tra gli speroni con calce-struzzo. Per ridurre la quantità di calcestruzzo necessario  la costruzione è stata alleggerita con vani interni. La diga modificata ha poi ricevuto una nuova impermeabilizzazione del lato acqua ed è stata dotata di un nuovo scarico di fondo e di un moderno impianto di sorveglianza.

Données principales

Prima:

  • Sbarramento a volte multiple con 10 volte di raggio 5 m
  • Pendenza lato acqua: 1:0.87
  • Pendenza speroni lato aria: 1:0.33
  • Altezza massima: 17.5 m
  • Lunghezza coronamento: 112 m
  • Volume calcestruzzo: 1'650 m3
  • Volume d'invaso    240'000 m3

Dopo:

  • Diga a gravità alleggerita
  • Pendenza lato acqua: 1:0.87
  • Pendenza lato aria: 1:0.33
  • Altezza massima: 17.5 m
  • Lunghezza coronamento: 112 m
  • Volume diga complessivo    19'000 m3
  • Volume vani: 1'900 m3
  • Volume d'invaso: 240'000 m3

Maître d'ouvrage

Tirreno Power S.p.A., Genova / Italia

Ingénieurs du projet

Consorzio ingegneri IM Maggia Engineering SA, Locarno e Hydrodata SpA, Torino / Italia

Période

2006–2011

Coûts de construction

€ 5 Mio.

Prestations

  • Proposte di risanamento
  • Progetto definitivo incluso calcoli statici, calcoli idraulici e verifica della sicurezza contro azioni sismiche
  • Domanda di costruzione
  • Atti d'appalto
  • Piani d'esecuzione